Ruolo

Lead UI/UX Design (Research, Interaction Design, Visual Design) Creative Director

Challenge

Progettare un negozio di abbigliamento e-commerce robusto e reattivo.

Cliente

Annalisa Lippis Shoes (Australian Start Up)

Scenario

Annalisa Lippis Shoes è una startup con sede in Australia.
Ho fornito sostegno alle attività di vendita attraverso una consulenza in comunicazione & marketing che interpretasse e potenziasse il business. Ho eseguito una comunicazione di qualità partendo da analisi e da progetti mirati, finalizzando un incremento e miglioramento sul piano dell’immagine. Ho realizzato anche inoltre la comunicazione cartacea (brochure, depliant, flyers, catalogo prodotti, prodotti editoriali), campagne pubblicitarie e di informazione sulle aree geografiche di pertinenza.

Project Goal

Progettazione di un logo simbolico per eccellenza e che ricordasse le origini Italiane e abruzzesi del brand autraliano, moderno e neutro da attirare tutti i tipi di persone e stili. Ho progettato il sito e-commerce reattivo facile da usare e che permetta ai clienti di navigare tra tutti i prodotti e filtrare per dimensione, colore, stile e altro.

Il processo di progettazione

Empathize

Come primo passo è stato fondamentale raccogliere informazioni che mi hanno aiutato a definire i problemi, capire gli utenti, identificare le opportunità. Oltre a questo, ho analizzato i pro e i contro di acquistare scarpe su un sito di e-commerce rispetto a quelli in negozio fisico. Per riassumere i risultati della ricerca e sviluppare ulteriormente la personalità dell’utente, ho creato una mappa empatica composta da archetipi che riflettono ciò che gli utenti fanno, pensano, sentono, ascoltano, vedono e dicono. Ho usato molte note per compilare la mappa elencando le citazioni degli utenti, le parole chiave, i comportamenti, i pensieri e i sentimenti. Ho sintetizzato le intuizioni degli utenti e le esigenze degli utenti per aiutarmi a definire e risolvere la sfida del design.

Market Research / Competitive Research

In questo momento il loro obiettivo di marketing è quello di cancellare il loro inventario rimanente attraverso il negozio online. Pertanto, ho iniziato con attività di Market Research per saperne di più sul mercato e sui dati demografici, nonché per aiutare il brand a identificare le opportunità sul mercato, scoprire potenziali problemi e tenere traccia delle tendenze in corso.

Successivamente, ho analizzato il sito Web di e-commerce dei concorrenti nel tentativo di identificare i loro punti di forza e di debolezza per comprendere le strategie dei concorrenti e come hanno successo nel mercato. Annalisa Lippis Shoes è una start up di scarpe a produzione artigianale made in Italy, i concorrenti diretti che ho identificato sono stati molteplici, i più significiativi sono Zara, Moreschi, Tod’s, Max Mara e due indiretti; Amazon e Zalando. Durante l’analisi, ho suddiviso la mia ricerca in categorie che mostrano i punti di forza, i punti deboli, l’analisi UX, i profili di marketing, le metriche di marketing. Attraverso questo, ho appreso quale sito gestisce efficacemente l’attività con la più alta conversione.

Interviste

Per comprendere i punti deboli, le esigenze degli utenti e gli obiettivi degli acquirenti di abbigliamento online, ho trascorso un’intera giornata a condurre interviste individuali con 6 partecipanti in un centro commerciale locale. Ho usato una domanda aperta per incoraggiarli a condividere le loro storie sugli acquisti online e sulle esperienze di acquisto in negozio.

Domande di ricerca:

Come si posiziona il brand rispetto ai suoi concorrenti?
Cosa pensano i clienti dello shopping online rispetto al negozio?
Cosa si aspettano di vedere i clienti quando vanno in un negozio o quando acquistano vestiti online?
In che modo i clienti interagiscono con i siti Web prima di prendere una decisione di acquisto?
Quali sono i loro obiettivi per i loro acquisti online?
Di cosa hanno bisogno per gli acquisti online?
Quali fattori influenzano l’esperienza di acquisto online?

Ipotesi da convalidare:

Lo stile di vita moderno ha reso le persone troppo impegnate per andare nei negozi a guardarsi intorno e provare nuovi vestiti.
Gli acquirenti che sono sempre al passo con le tendenze della moda si innamorano del brand.
Molte persone anziane (età superiore ai 65 anni) non sono esperti di tecnologia, quindi è difficile per loro acquistare vestiti da soli nei negozi online. Tuttavia, possono chiedere ai loro figli di comprare vestiti per loro.

Lo shopping online mi aiuta a risparmiare tempo e offre più stili che in negozio.

personas-1
Maria

La spedizione in 1 giorno è meglio perché ho bisogno dei vestiti rapidamente quando decido di acquistarli.

personas-2
Lorena

Acquisto on line perchè risparmio tempo.

personas-4
Marianna

Ho scarsa fiducia dei siti e-commerce, in particolare degli strumenti di pagamento online.

personas-5
Veronica

Concept

Il claim “For versatile women who change the world” rafforza il legame tra la qualità e il valore della calzatura realizzata interamente a mano in italia. Calzature robuste e adatte ad ogni contesto.
La collezione Made In Italy si ispira ad un mondo in continua evoluzione. I disegni sono il risultato di anni di ricerca in termini di comfort, idoneità del materiale, flessibilità e durata, creando una calzatura esclusiva.

Team Members

Amedeo Pancella Creative Director | UX Designer

Ludovica Botti | Copywriter

Sven Kovac | Photographer

Gabriela Fleur | Model

Dina Marchetti Giaccio | Make Up Artist

Brand Identity

Sketching Low Fidelity Wireframes

Usando carta e matita, ho redatto diverse versioni della homepage, della pagina prodotto e categorie prima di passare alla digitalizzazione del wireframe. Ho esaminato siti simili per avere qualche idea su quali contenuti visualizzare nella pagina di destinazione.

Site map

Sulla base dei risultati che mi hanno aiutato a valutare l’architettura delle informazioni e organizzare i contenuti in categorie, ho creato una mappa del sito che include tutte le schermate proposte e il flusso utente per aiutarmi a capire la struttura del sito e mostrare la relazione all’interno del sito.

Mid-fidelity wireframe

Sulla base dei risultati che mi hanno aiutato a valutare l’architettura delle informazioni e organizzare i contenuti in categorie, ho creato una mappa del sito che include tutte le schermate proposte e il flusso utente per aiutarmi a capire la struttura del sito e mostrare la relazione all’interno del sito.

Log in

Product filter/view

Shopping Cart

Newsletter

Banners

Social Communication